foppapedretty isodynamikIl seggiolino per auto Foppapedretti Isodinamyk è uno di quei prodotti costruiti per durare nel tempo in quanto copre diversi gruppi rispetto alla classificazione dei vari seggiolini per età diverse.

Infatti si adegua a bambini con un'età che va dai 9 mesi ai 12 anni, in quanto comprende le esigenze dei gruppi compresi tra 1 e 3. Infatti secondo la precedente classificazione che fa riferimento alla più recente versione della normativa europea sui seggiolini per auto (ECE R44/04), la scelta degli stessi si basa sulla categorizzazione per età e peso del bambino. 

Con l'integrazione invece della i-Size il parametro per la scelta del seggiolino richiede soltanto il requisito dell'altezza che arriva a un massimo di 1,50 cm o. in alternativa, fino a 12 anni di età. La legge infatti in concomitanza con la regolamentazione del Codice della Strada nazionale italiano, impone che ogni bambino a bordo dell'auto da 0 a 12 anni sia provvisto di apposita navetta (per i primissimi mesi, da sistemare sul sedile anteriore), e fino ai 12 anni di un seggiolino omologato come il Foppapedretti Isodinamyk per fascia di altezza o con il cosiddetto rialzo.

Questo seggiolino quindi è anche un investimento sicuro per la qualità molto elevata attestata anche dalla sua omologazione e dai criteri di sicurezza di ultima generazione. Non trascurabile anche il buon rapporto qualità-prezzo e il risparmio, se si pensa che al posto di 3-4 seggiolini per auto, da cambiare in base alla crescita del proprio bambino, ne basta solo uno.

Il sistema Isofix e Top tether del seggiolino Foppapedretti Isodinamyk

Come detto è un seggiolino omologato secondo la normativa europea ECE R44/04 con l'integrazione della i-Size, per cui si può adattare soltanto ai veicoli provvisti di ancoraggio ISOFIX. La definizione stessa del seggiolino indica che è provvisto di sistema Isodinamyk nel senso che è anche regolabile in base all'età e fino ai 36 kg di peso e con lo stesso ancoraggio moderno.

Come funziona il sistema Isofix

Le auto che sono state messe sul mercato dopo il 2006 (e anche alcune degli anni precedenti) sono tutte provviste del sistema Isofix che serve ad agganciare i seggiolini per auto predisposti in 3 punti e che garantiscono la più alta stabilità all'interno dell'abitacolo sul sedile posteriore. I ganci che si trovano posizionati dietro lo schienale dell'auto "incastrati" sulla seduta, consentono di stabilire un collegamento fermo con il seggiolino che si aggancia direttamente alla scocca dell'auto.

Si intuisce che è un sistema davvero molto efficiente per evitare, in particolare, che il seggiolino possa rovesciarsi o fare rotazioni a seguito di impatti, incidenti o anche forti frenate. Il sistema Isofix è ormai diffuso a livello internazionale quindi adatto anche alle auto che eventualmente si prendono a noleggio, almeno in tutti i paesi europei.

Grazie al sistema Isofix di cui è provvisto quindi anche il seggiolino Foppapedretti Isodinamyk ,la montatura dello stesso è davvero molto facilitata. Uno dei problemi che sono stati evidenziati in passato rispetto alla sicurezza del bambino in auto con il sistema solo relativo alle cinture di sicurezza, era che il montaggio spesso non risultava sicuro perché errato. Anche in presenza quindi del seggiolino il bambino era in balia comunque della pericolosità di un viaggio in macchina con un livello di protezione pressoché nullo.

Il sistema Isofix per sua natura "guida" il genitore nel montaggio in quanto, sia gli aggancia tra il sedile e la seduta, che la cinghia del Top Tether che ha un gancio alla base del telaio dell'auto, detto anche "support leg" (piede di supporto), sono evidentemente corrispondenti agli agganci presenti sul seggiolino.

Il top tether solitamente si trova sul pavimento dell'auto in corrispondenza del centro, ma anche in questo caso è importante verificare dove si trovi di preciso, perché non è detto che abbia sempre lo stesso alloggiamento (si potrebbe trovare anche nel baule o sul soffitto). Per individuarlo si può fare una ricerca sul libretto delle istruzioni dell'auto. In ogni caso è sempre bene controllare la compatibilità del proprio veicolo con quelle del seggiolino che si vuole acquistare e, in questo caso del Foppapedretti Isodinamyk.

Caratteristiche tecniche e comfort

foppapedretty isodynamik2Il sedile del seggiolino Foppapedretti Isodinamyk è completamente anatomico, con una buona morbidezza dei tessuti sottostanti in spugna e ha anche il sistema antiscivolo, che serve soprattutto per i neonati o i bambini di pochi mesi. In tal modo non solo le cinture di sicurezza con lo sparti-gambe garantiscono una buona stabilità ma, anche in caso di frenata brusca, interviene il pavimento nella zona anteriore del seggiolino stesso.

E' naturalmente predisposto per essere regolato in base alla crescita del bambino, sia per la posizione della schienale che per quella del poggia testa, che si alza con diverse misure e ha un' imbottitura molto comoda che permette di godere di un certo comfort e, nel caso di bambini molto piccoli, garantisce la protezione contro urti tenendoli ben fermi nel vano. Lo schienale è regolabile in modo che si possa scegliere la migliore posizione durante la marcia che permette anche di guardare fuori da finestrino in modo che il bambino possa anche distrarsi guardando all'esterno. E' ottimo per i momenti del riposo ed evita che la testa possa ciondolare in avanti abbassando lo stesso schienale. In tal mondo il capo del bambino tende a rimanere indietro e a non avere sbalzi soprattutto lateralmente.

Le sponde imbottite infatti ammortizzano in ogni caso gli urti e sorreggo il capo che nei neonati non ha altri sostegni. La struttura del seggiolino è composta da materiale plastico compatibile con i test effettuati sulla tossicità degli stessi, quindi sicuro ed è lavabile in acqua calda a una temperatura massima di 30° a mano, in quanto è sfoderabile. Questo garantisce un'igenizzazione ideale per bambini anche molto piccoli, esposti a infezioni o predisposti a reazioni allergiche alla polvere o a sostanze volatili.

Le protezioni laterali

foppapedretty isodynamik4In un seggiolino sicuro è molto importante verificare la consistenza delle protezione laterali di cui deve essere dotato e, nel caso del Foppapedretti Isodinamyk, rispondono ai requisiti di sicurezza definiti durante i crash test. Bisogna tenere presente che, secondo le statistiche, su 4 incidenti uno è stato provocato da un impatto lungo le fiancate dell'auto. Le protezione laterali del seggiolino Foppapedretti Isodinamyk si trovano correttamente posizionate al livello della testa (considerato uno dei punti deboli in caso d'incidente), del busto e delle gambe. In particolare le sponde laterali del capo sono rinforzate con speciali materiali per attutire gli urti con un sistema di "rimbalzo" che, nello stesso tempo, permette di ammortizzare il colpo riducendo quanto più possibile le conseguenze e scaricando l'energia dell'urto sulla scocca.

Il fatto che il seggiolino Foppapedretti Isodinamyk sia equipaggiato con il sistema Isofix e con le protezioni laterali di qualità, suggerisce che il migliore posizionamento sia quello al centro del sedile posteriore, ove non ci fosse un poggia braccia o un rialzo del sedile stesso. Il seggiolino in questa posizione si trova evidentemente il più lontano possibile da qualsiasi punto d'impatto.

Per chi potrebbe avere il dubbio che il seggiolino si trovi davanti una"via di fuga" in corrispondenza del parabrezza, la risposta è che con il sistema Isofix il bambino rimane nel vano del seggiolino, nella più completa stabilità anche in caso d'incidente frontale.

L'etichetta di omologazione

foppapedretty isodynamik3I più recenti seggiolini auto riportano un'etichetta di colore arancione dove potrete trovare tutte le informazioni, sia sulla categoria a cui è destinato con il peso del bambino e sia sulla normativa e il paese di fabbricazione ( E1-2-3-4 ecc. che corrispondo ai vari paesi europei). La sigla che vedrete compatire è certamente quella ECE R44/04 (dove gli ultimi due numeri potrebbero anche essere "03"). Anche se cambiano va bene ugualmente ma non sono più a norma quelli con il valore numerico "02" e "01", pertanto prestate anche in questo caso attenzione. Potete anche verificare che siano di ultima generazione se trovate la sigla "UN R129" che corrisponde a una fabbricazione basata sull'integrazione della normativa stessa (i-Size).

E' importante anche verificare che l'etichetta riporti la dicitura "universal" perché, in tal caso, vorrà dire che il seggiolino si adatta a tutti i tipi di modelli di auto. Per i modelli compatibili potete sempre collegarvi sul sito della casa di produzione dove si trova un elenco esaustivo dei modelli che si possono adattare.

Non acquistate mai seggiolini usati e cambiate tassativamente il seggiolino se questo era in auto durante un incidente.


comprabig.jpg